Italy 29 December: Isola Delle Femmine - Palermo

From Isola delle Femmine to Palermo - Sicily

The program in Palermo was carried out by two relay teams that visited a number of landmarks of high symbolic value. The first team started from the the monument commemorating the Capaci massacre, in the nerby town of “Isola delle Femmine”. The second began in Palermo from Anita Garibaldi Square, site of the murder of Blessed Don Puglisi. Both places are symbols of the will to pursue the highest social and civic purposes. The two relays eventually met in downtown Palermo, for the final ceremony, in the “Garden of the Righteous”.

Sponsored by the Cities of Palermo and Isola delle Femmine, by the Consular Corps of Palermo, the event also was held in collaboration with the associations “Libera”, ASD School Athletic Berradi 91, “Padre Nostro” Centre, the Palermo “Committee of Cultures”, with the valuable technical collaboration of the champion runner Rachid Berradi, and with the participation of athletes of the locl running clubs “Universitas”, “A.S.D. Trinacria”, “Athletic League Uisp” and “H 13,30.

Il programma palermitano ha visto lo svolgimento di due staffette nella stessa giornata. La prima è partita dal comune di Isola delle Femmine dal Monumento alla Strage di Capaci. La seconda ha avuto inizio da Piazza Anita Garibaldi, luogo dell'omicidio del Beato Don Puglisi. Entrambe partite da due luoghi per la Sicilia simbolo della volontà di perseguire i più alti fini sociali e civili, sono terminate al Giardino dei Giusti per la cerimonia finale

Patrocinata dal Comune di Palermo e di Isola delle Femmine, dal Corpo Consolare di Palermo, l’iniziativa si è svolta in collaborazione con le associazioni Libera, ASD Scuola di Atletica Berradi 91, il Centro di Accoglienza Padre Nostro, La Consulta delle Culture, la preziosa collaborazione tecnica del campione Rachid Berradi e la partecipazione degli atleti di Universitas, Trinacria, Lega Atletica Uisp e H 13,30.

Enjoy this video of our experiences in Palermo.

Il video della nostra esperienza a Palermo.

At the start from Capaci, we observed a minute of silence to commemorate the sacrifice of Judge Falcone, of his wife and of his escort, killed in this place by the Mafia in 1992.

Alla partenza da Capaci osservando un minuto di silenzio per commemorare il sacrificio di Falcone della moglie e della scorta.

Matteo Giammona the Great! With his son at the head of the group.

Matteo Giammona il Grande! Con il figlio alla testa del gruppo.

On the streets of the town “Isola delle Femmine”, that warmly welcomed us.

Per le strade di Isola delle Femmine che ha accolto calorosamente la staffetta

The welcome of the Mayor of Isola Delle Femmine, Dr. Stefano Bologna, who organized the reception of the torch in an exemplary way, with the large heart of the Sicilians… plus the swiss efficiency!

I saluti del Sindaco di Città di Isola Delle Femmine dott. Stefano Bologna che ha organizzato l'accoglienza della fiaccola in modo esemplare, con il cuore che la Sicilia sa offrire e una precisione svizzera.

Even two dogs joined the group. Peace is for everyone!

Anche due cani si sono uniti al gruppo. La pace è per tutti e non ha confini!

With the children of Isola delle Femmine.

Con i bambini di Isola delle Femmine.

The pastor and the mayor carry the Peace Torch.

Il Parroco e il Sindaco portano la Fiaccola della Pace

Dogs are not only man's best friend but also of peace!
They spontaneously joined in the relay!

I cani, non solo i migliori amici dell'uomo ma anche della pace!
Si sono uniti spontanemente alla staffetta!

The arrival at the ZEN of Palermo, in the past a place famous for crime and emargination, but now a symbol of civil and social redemption. Many thanks to the associations Lievito, Handala, Zen Insieme, Bati Batik, who made the event at ZEN possible. The meeting with the children and the representatives of the associations.

All'arrivo allo ZEN di Palermo, luogo famoso per la criminalità e l'emarginazione ma oggi simbolo di una rinascita civile e riscatto sociale. Un grazie alle associazioni Lievito, Handala, Zen Insieme, Bati Batik che hanno reso possibile l'evento allo ZEN.

Digging to plant a Peace Tree.

Si scava per piantare l'Albero della Pace.

The terrain was quite rocky, luckily we got the help of the local runners and residents of ZEN!

Il terreno è roccioso, ci aiutano anche i runner dei club podistici di Palermo e gli abitanti dello ZEN.

While digging we found a pair of handcuffs! This kind of “archaeological discoveries” are a thing of the past, hopefully!

Scavando troviamo delle manette! Archeologia criminale che speriamo sia solo un ricordo per lo ZEN.

He is ZEN future!

Il futuro dello ZEN è lui!

In Via D'Amelio, to commemorate he heroic Judge Paolo Borsellino, also killed by the Mafia.

In Via D'Amelio per commemorare il sacrificio di Paolo Borsellino.

Luisa Balsamo with the torch.

Luisa Balsamo con la fiaccola.

This dog accompanied us faithfully since the town of Isola delle Femmine, for more than 17 km!

Il fido cane al nostro fianco da Isole delle Femmine dopo oltre 17 km!

The Imam Mustafa Boulaalam held the Peace Torch.

La consegna della Fiaccola della Pace a S.E. l’Imam Mustafa Boulaalam.

The arrival at the Cathedral.

L'arrivo alla Cattedrale.

The Honorary Consul of the Republic of Cape Verde, Antonella Alongi, handed the Peace Torch to the Archbishop of Palermo Corrado Lorefice.

Il Conosole Onorario della Repubbliuca di Capo Verde Antonella Alongi consegna la Fiaccola della Pace a S.E. l’Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice.

Our arrival at the Centro Santa Chiara.

Arrivo al Centro Santa Chiara.

The second relay started from Piazza Anita Garibaldi, where is located the home of Father Pino Puglisi, now a museum. Here, outside his home, the father was killed by the Mafia in 1991. The volunteers of the association " Padre Nostro", which he founded in 1991, welcomed us by singing "We Are the World", and we reciprocated with the anthem of Peace Run.

La seconda staffetta è partita da Piazza Anita Garibaldi, dove si trova la casa di Padre Pino Puglisi, che oggi è un museo. Qui, davanti alla sua abitazione, il Padre fu ucciso nel 1991. I volontari dell’associazione ci hanno accolto cantando “We are the world” e noi abbiamo ricambiato con l’inno della Peace Run.

We commemorated the father with a minute of silence and by exchanging the torch of the Peace Run.

Abbiamo commemorato il Beato con un minuto di silenzio e scambiandoci la fiaccola della Peace Run.

Group photo in front of the shrine commemorating the father.

Foto di gruppo davanti alla teca che ricorda il Beato.

and then we run together until their headquarters, where members of the association shared with us a few poems and excerpts from the words of Father Puglisi. At the end, one hundred white doves where released, truly inspiring!

e poi insieme fino alla loro sede, dove i ragazzi dell’associazione hanno condiviso con noi alcune poesie e dei brani tratti dalle parole di Padre Puglisi.

Runners and volunteers together in the auditorium of the association, that works as a reception center and meeting place. The volunteers told us how they continue the work of Father Puglisi, taking care of at least a thousand people in their neighborhood, and all over Palermo. We were really inspired by their courage and their commitment! Indeed they are true peace bearers, many thanks to all of them!

Tutti insieme nell’auditorium dell’associazione, che è un centro di ritrovo e di accoglienza. I volontari ci hanno raccontato come continuano l’opera di Padre Puglisi prendendosi cura di almeno un migliaio di persone… siamo veramente rimasti colpiti dal loro coraggio e dalla loro impegno, e onorati di incontrarli: nel loro quartiere, e in tutta Palermo sono una presenza costante e attraverso le loro iniziative veri portatori di pace! Grazie infinite a voi tutti!

Releasing one hundred white doves!

Alla fine abbiamo rilasciato insieme 100 colombe bianche!

Running in the city, to our next meeting.

Verso la prossima tappa.

Local runners of the sports club “A.S.D. Trinacria Palermo” joined us.

Many thanks to runners of the sport club “ASD Trinacria”, who accompanied the second relay right from the start!

I podisti dell’Associazione Sportiva A.S.D. Trinacria di Palermo.

Fin dalla partenza si sono uniti a noi gli atleti dell’associazione sportiva A.S.D. Trinacria, che sono stati nostri compagni di viaggio per tutta la mattinata, grazie infinite!

The second relay arrived at “Mission of Hope and Charity”.

La seconda staffetta arriva alla Missione di Speranza e Carità dove incontra gli ospiti e Fratel Biagio Conte, il fondatore della missione.

Brother Biagio Conte, a lay brother and founder of the “Mission of Hope and Charity”, came to welcome us. Brother Biagio is highly appreciated for his work in Palermo.

Biagio Conte, Frate laico, apprezzatissimo a Palermo per la sua opera, ci è venuto incontro per darci il benvenuto

The Friar showed us two of the three communities he founded in Palermo over the years to accommodate immigrants and social outcasts.

Brother Biagio answered questions of our international runners.

Il Frate ci ha mostrato due delle tre comunità da lui fondate a Palermo nel corso degli anni per accogliere gli immigrati e gli emarginati ed ha ha risposto alle domande dei nostri podisti stranieri.

The Friar showed us two of the three communities he founded in Palermo over the years to accommodate immigrants and social outcasts.

Il Frate ci ha mostrato due delle tre comunità da lui fondate a Palermo nel corso degli anni per accogliere gli immigrati e gli emarginati.

“Brother Biagio”, as everyone calls him in Palermo,
accompanied us inside the church of his mission and showed us the crib they created, reminiscent of the journey of the immigrants from Africa to Sicily. The island has always been a meeting place and a melting pot of different ethnicities and cultures, in search of a new hope and a better life.

Fratel Biagio, come viene chiamato da tutti a Palermo,
ci ha accompagnato all’interno della chiesa della sua missione e ci ha mostrato il presepe da loro creato, che ricorda il viaggio degli immigrati dall’Africa alla Sicilia, da sempre luogo di incontro e di fusione di etnie e culture diverse, alla ricerca di una nuova speranza e di una vita migliore.

On the road with Brother Biagio. The friar accompanied us to the final meeting of the day.

In marcia con Fratel Biagio.

The beautiful crib donated by the Coptic Christian community.

Il presepe donato dalla comunità cristiana Coopta.

and offered everyone bread made by the immigrants residing in the community ... yummy !

e ha offerto a tutti il pane che viene fatto dagli immigrati nella comunità… buonissimo!

The Honorary Consul of the Republic of Cape Verde gave the torch to the Consul General of Morocco.

Il Console Onorario dell Repubblica di Capo Verde consegna la fiaccola della prima staffetta al Console Generale del Marocco.

The meeting of the two relays, and the walk all together towards the Garden of the Righteous.

L'incontro delle due staffette e la processione verso il Giardino dei Giusti.

The start of the ceremony, with greetings from the President of the Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run International, Salil Wilson.

L'inizio della cerimonia con il saluto del Presidente della Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run International Salil Wilson.

The intervention of the Consular Corps of Palermo, represented by the Dean, by Dr. Barbara Cucinella, Honorary Consular Agent of the United States, Atty. Antonella Alongi Honorary Consul of Cape Verde, Dr. David Farina Honorary Consul of the Republic of Poland, Dr. Ahmed Sabri Consul General of Morocco, Atty. Campagna Honorary Consul of Ghana and Atty. Di Tanto, Honorary Consul of Bangladesh.

L'intervento del Corpo Consolare di Palermo
rappresentato dal Decano, dalla Dr.ssa Barbara Cucinella Agente Consolare Onorario degli U.S.A., L’Avv. Antonella Alongi Console Onorario di Capo Verde, il Dr. Davide Farina Console Onorario della Repubblica di Polonia, il Dr. Ahmed Sabri Console Generale del Marocco, l’avv. Campagna Console Onorario del Ghana e l’avv. Di Tanto Console Onorario del Bangladesh.

A special recognition was given to the Dean of the Consular Corps of Palermo Dr. Salvatore De Luca, Honorary Consul of the Netherlands and Honorary Consul of Sweden.

Consegna del riconoscimento al Decano del Corpo Consolare di Palermo Dr. Salvatore De Luca Console Onorario dei Paesi Bassi e Console Onorario della Svezia.

Girolamo Di Giovanni, on behalf of the association “Libera”, who greatly contributed to the realization of the event, introduced two special guests, Vincenzo Agostino and his wife Augusta Schiera, representing the families and relatives of Mafia victims.

Girolamo Di Giovanni in rappresentanza dell'associazione Libera che ha contribuito alla realizzazione dell''evento, introduce i due ospiti speciali, Vincenzo Agostino e la moglie Augusta Schiera in rappresentanza dei parenti delle vittime di mafia.

Vincenzo Agostino, gave an inspired and moving talk, emphasizing the futility of revenge, even in case of serious wounds like the one he suffered, the death of his son and daughter in law.

Vincenzo Agostino ispirato e commosso ha ricordato come la vendetta anche in caso di gravi ferite come quella da lui subita, la morte del figlio e della nuora.

The speech of the representative of the “Committee of Cultures” of Palermo, which is indeed an experience of true coexistence between peoples.

L'intervento del rappresentante della Consulta delle Culture di Palermo, un'esperienza di vera convivenza dei popoli.

The Peace Run team sings the anthem of the relay, composed by the founder Sri Chinmoy.

Il team della Peace Run canta l'inno composto dal fondatore Sri Chinmoy.

The inspired speech of the Mayor of Palermo, Leoluca Orlando

L'intervento del Sindaco Leoluca Orlando

Special recognition given to Dr. Corsini, Head of the Mayor’s Protocol office, for the help offered to the success of the event.

Il riconoscimento assegnato al dott. Corsini, responsabile del Servizio Cerimoniale del Sindaco per l'aiuto offerto al successo della manifestazione.

Singer and songwriter Jerusa Barros performed two compositions created by Sri Chinmoy, founder of the Peace Run, the first dedicated to Sicily, entitled "Sicily", the second dedicated to peace, called "A New World Of Peace".

La cantautrice Jerusa Barros esegue due composizioni create dal fondatore della Peace Run Sri Chinmoy, la prima dedicata alla Sicilia dal titolo "Sicily", la seconda dedicata alla pace dal titolo "A New World Of Peace"

A tree dedicated to Sri Chinmoy, founder of the Peace Run, was planted.

Viene piantumato l'albero dedicato a Sri Chinmoy, il fondatore della Peace Run.

The Mayor of Palermo Leoluca Orlando and Brother Biagio Conte were awarded the Peace Run “Torch-Bearer Award”, for the merits acquired for their contributions to the cause of peace and to the development of a culture of unity among peoples.

Per i meriti per il contributo offerto alla causa della pace e lo sviluppo di una cultura per l'unità dei popoli, viene assegnato il Peace Run Torch-Bearer Award al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e a Fratel Biagio Conte.

Brother Biagio Conte, the Mayor Leoluca Orlando and the President of the Peace Run Salil Wilson, unveiled a plaque in memory of Sri Chinmoy.

Fratel Biagio Conte, il Sindaco Leoluca Orladno e il Presidente Peace Run Salil Wilson svelano la targa in memoria di Sri Chinmoy.

The commemorative plaque with an aphorism of Sri Chinmoy:
“Peace reveals the absolute excellence of human life”.

Thank you very much Palermo!

La targa commemorativa con un aforisma del fondatore Peace Run:
“La pace rivela l’assoluta eccellenza della vita umana”.

Grazie infinite Palermo!